Porto Livorno 2000   /  Azienda   /  Notizie   /  Elettrificazione Banchine

Elettrificazione Banchine

A Livorno un impianto di elettrificazione a disposizione per le navi passeggeri

Il Porto di Livorno è uno tra i primi in Europa ed il primo in assoluto in Italia ad essersi dotato di una banchina elettrificata capace di servire le grandi navi passeggeri.

 

to download presentation "Medium Voltage On shore Power Supply Plant for Cruise Ships in the Port of Livorno" ..... click here


L’impianto si trova alla Calata Sgarallino (61/62), nel cuore del porto passeggeri  di Livorno dove possono ormeggiare navi fino a 260 metri di lunghezza  e si tratta di una elettrificazione “verde” capace di fornire, da terra, l'energia elettrica necessaria alle navi ormeggiate a banchina che, a motore spento, eviteranno così di rilasciare emissioni di scarico inquinanti nell’interfaccia porto/città.

L'impianto, già collaudato, è stato inaugurato nel novembre 2016 con la fregata della Marina militare Carlo Bergamini. La realizzazione è costata circa 3,5 milioni di euro  ed è stata finanziata per il 60% dal  ministero dell'Ambiente, per il 20% dalla Regione Toscana e per la parte residua dall'Autorità portuale. La gestione è stata affidata a Porto di Livorno 2000.

Grazie a questo impianto sarà possibile alimentare elettricamente le navi da crociera all'ormeggio, con una potenza impegnata fino a 12 MW, alla tensione di 6.600 o 11.000 Volt e con una frequenza di 60 o 50 Hz, con eliminazione delle emissioni.

Il Porto di Livorno con questo impianto ha inteso proseguire sulla strada di un forte impegno nel settore dell’ambiente che si è già concretizzato nella realizzazione di un Sistema di Gestione Ambientale conforme alle norme ISO 14001 ed al Regolamento EMAS .
Per informazioni sui costi e per approfondimenti tecnici contattare :
Ing. Giovanni Paolo Spadoni, Direttore Tecnico: g.spadoni@portolivorno2000.it


Caratteristiche tecniche dell’impianto:
POTENZA MASSIMA EROGABILE : 12 Mega Watt
POTENZA ATTUALMENTE DISPONIBILE: 7 Mega Watt
TENSIONE DI ALIMENTAZIONE: 6,6 E 11 Kilo Volt.
FREQUENZA DI ALIMENTAZIONE: 50 E 60 Herz

L’energia è fornita in media tensione in una cabina alimentata da ENEL distribuzione.
A seconda del tipo di nave da alimentare il sistema convertitore – trasformatori eroga tensione a 6,6 o 11 kV, a 50 o 60 Hz.

Da questo sistema, corredato dai necessari dispositivi di protezione e manovra in media tensione, l’energia viene trasferita a bordo banchina da una linea interrata costituita da 2 terne di cavi da 630 mm2.
A bordo banchina sono disponibili tre stazioni di collegamento, a seconda del punto di attracco della nave da collegare.

 

 

 

 

 

 

 


Un sistema mobile su gomma, recante a bordo circa 65 metri di linea costituita da 4 cavi tripolari da 300 mm2, connette i terminali a banchina e l’impianto di bordo nave, dove la linea a Media Tensione viene connessa al quadro elettrico di ricezione.