Porto Livorno 2000   /  Company   /  News   /  Mare DiVino

Bilancio della missione Il Porto di Livorno e la Toscana a Miami

Seatrade Cruise Global 2019

COMUNICATO  STAMPA

Seatrade Cruise Global


Bilancio della missione
Il Porto di Livorno e la Toscana a Miami

Una straordinaria immersion experience ha acceso i riflettori di tutto il mondo sullo scalo toscano


LIVORNO: Al rientro dalla missione a Miami, in occasione del Seatrade Cruise Global,  la fiera più importante al mondo del settore crocieristico, Porto di Livorno 2000 fa il punto sulle attività e sui risultati raggiunti durante la permanenza americana.
Quest’anno la partecipazione del Porto di Livorno a Miami è stata ricca di avvenimenti e lo scalo toscano è stato davvero protagonista sullo scenario internazionale.
La missione svolta insieme all’Autorità di Sistema Portuale del Mar Tirreno Settentrionale e alla Regione Toscana si è articolata in fiera con la partecipazione allo Stand di Assoporti “Cruise Italy” durante la quale. giorno dopo giorno, si sono susseguiti gli appuntamenti con i rappresentanti degli armatori di tutti i più importanti gruppi crocieristici ed ha avuto come momento più significativo un evento straordinario che si è svolto in una location esclusiva di Miami Beach. Mercoledì scorso infatti il Porto di Livorno e la Toscana si sono mostrate al pubblico americano delle crociere con un grande serata. Il titolo: “Livorno, Port for Tuscany – Immersive ExperienceR”.
Si è trattata della presentazione di un complesso nuovo progetto di marketing che il Terminal Passeggeri del Porto di Livorno lancia per il prossimo Seatrade Cruise Global di Miami 2019.
Un grande progetto che promuove il Porto delle Crociere toscano e racconta il viaggio di una crociera che arriva dal mare al porto di Livorno , esplorando la Toscana tutta ed i territori di Livorno e della Costa attraverso una esperienza immersiva dove il protagonista è l'ospite, il turista straniero. Il progetto  prevede la presentazione di "Livorno, Port for TuscanyR" che da claim oramai consolidato e conosciuto in tutto il mondo diventa brand e l'evento in programma sarà la punta di diamante di questa azione di marketing condotta insieme alla Regione Toscana di nuovo a fianco di Porto di Livorno 2000, cofinanziando il progetto e partecipando direttamente alla tappa americana.
Moltissimi gli ospiti intervenuti: le più alte personalità della cruise industry, armatori delle grandi compagnie da crociera, tour operator, agenti marittimi. Invitate le più alte autorità locali: il Consolato Generale di Italia di Miami, il Porto di Miami e le autorità cittadine di Miami.
La serata è stata una immersione sul nostro porto, con proiezioni a 360° sull’arrivo dal mare dei crocieristi e sull’incontro dei turisti con il territorio, prima fra tutti con la città di Livorno, della costa

 

e della Toscana tutta. Una straordinaria esperienza immersiva dove il protagonista è stato l'ospite che ha vissuto in prima persona il nostro porto, attraversando le banchine, i terminal, scorrendo uno ad uno i servizi da quelli portuali a quelli dell’accoglienza, alla logistica e ai collegamenti a terra fino ad una immersione nelle città d’arte più belle al mondo. Grande soddisfazione esprime il Presidente di Porto 2000, Luciano Guerrieri: “La serata è stata straordinaria ed unica nel suo genere. Sono intervenuti tanti armatori che hanno manifestato apprezzamento e condivisione sul progetto e sulla grande opportunità di promuovere le crociere nel Mediterraneo. Il Porto è stato presentato in tutti i suoi aspetti, anche quelli strettamente infrastrutturali e gli armatori hanno potuto ripercorrere i recenti sviluppi e le prospettive del Porto Passeggeri”. “Una operazione di marketing importante – conclude Guerrieri – che ha mostrato proattività ed impegno di un Terminal dinamico e proiettato verso il futuro”.
Durante i giorni della fiera la delegazione di Livorno ha incontrato le più alte personalità delle Compagnie da crociera, tour operator e agenzie marittime. Sono stati discussi molti temi: si è fatto il punto della situazione per l’anno in corso e per la stagione appena iniziata che ricordiamo prevede 398 crociere per circa 850 mila passeggeri con l’implementazione di MSC a partire dal prossimo 26 aprile con scali anche in home-port.
Anche il 2020 si prospetta più che positivo: stiamo registrando le prime prenotazioni con la conferma di tutti i gruppi armatoriali e con l’implementazione di scali e di richiesta di servizi ai passeggeri che aumenteranno per il crescente volume che le navi di ultima generazione possono accogliere a bordo.
In particolare, il Gruppo Carnival ha espresso la volontà di proseguire con il contratto in essere. MSC potenzierà scali e navi anche in home-port; Il Gruppo NCL ha espresso soddisfazione per i servizi ricevuti per tutti i suoi brand (Regent, Oceania, NCL) che scalano da tempo Livorno.
Novità assoluta il Gruppo Virgin che visiterà presto Livorno con una sua delegazione in preparazione degli scali della prima nave a marchio Virgin che sarà introdotta nel 2020/2021 nel Mediterraneo: la magnifica Lady Scarlet.
Disney continuerà a scalare Livorno anche per il 2020 ed è stato manifestato l’interesse a implementare le escursioni sul nostro territorio.
“Siamo fiduciosi del futuro – conclude Guerrieri - non solo per questi risultati, frutto di un consistente lavoro di relazioni commerciali, di marketing e di continua ricerca di innalzare il livello dei servizi operativi in banchina e di collegamento con la città, ma anche in vista del nuovo corso che Porto 2000 sta per intraprendere, con l’ingresso imminente dei privati e del conseguente avvio alla fase attuativa degli investimenti infrastrutturali per la realizzazione del Porto Passeggeri di Livorno”.

Livorno, 17 aprile 2019